I convocati azzurri per i Mondiali Para-Archery

05/09/2017

Tipo: Nazionali Disciplina: Para Archery


Dal 12 al 19 settembre a Pechino si svolgeranno i Campionati Mondiali Para-Archery. Sedici i convocati azzurri.


LíItalia è pronta a partire per i Campionati Mondiali Targa Para-Archery. La rassegna iridata si svolgerà a Pechino, in Cina, dal 12 al 17 settembre, gli azzurri partiranno il 7 e torneranno a casa il 18. I tecnici della Nazionale hanno deciso di convocare 16 atleti per líoccasione.

Nellíarco olimpico maschile a vestire la maglia azzurra saranno Roberto Airoldi (Arcieri Cameri), Fabio Tomasulo (Gruppo Paralimpico della Difesa) e Stefano Travisani (Arcieri San Bernardo). Tra le donne Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre) proverà a salire di nuovo sul podio dopo il bronzo conquistato nel 2015 a Donaueschinghen in Germania.  Le sue compagne di squadra saranno Veronica Floreno (Dyamond Archery Palermo) e Annalisa Rosada (Arcieri Del Leon).

Nel compound le due colonne portanti della Nazionale saranno Alberto Simonelli ed Eleonora Sarti, entrambi delle Fiamme Azzurre. I due specialisti si presenteranno in Cina da campioni in carica nellí individuale e con i bronzi conquistati sia a squadre squadre che nel mixed team. A completare le due squadre saranno Giampaolo Cancelli (Arcieri Torrevecchia), Matteo Bonacina (Arcieri Castiglione Olona), Giulia Pesci (Arcieri Ardivestra) e M.Andrea Virigilio (Dyamond Archery Palermo). 

Quattro saranno i rappresentanti azzurri del W1, Fabio Azzolini (Arcieri Montale) proverà a salire di nuovo sul podio dopo il bronzo di Donaueschinghen, insieme a lui sulla linea di tiro cinese ci saranno Daniele Cassiani (Arcieri Fivizzano), Salvatore Demetrico (Apple Club Arcieri Camporotondo) e Asia Pellizzari (Arcieri Del Castello).

Lo staff federale che accompagnerà gli azzurri in Cina sarà composto dal responsabile tecnico Guglielmo Fuchsova, gli allenatori Gabriele Meneghel e Antonio Tosco, líassistente tecnico Stefano Mazzi e lo psicologo Gianni Bonas.



Collegamenti relativi alla notizia



Torna indietro