Tokyo 2020: domani in campo Mauro Nespoli nell'individuale

26/07/2021

Tipo: Nazionali Disciplina: Targa
Tags: giochi olimpici


L'arciere azzurro torna in campo domani, martedì 27 luglio, alle 12:13 (ore 05:13 del mattino in Italia). Sfiderà ai 1/32 lo sloveno Ravnikar. In questi giorni di allenamento ha cercato di ritrovare le giuste sensazioni


Terminate tutte le sfide a squadre, domani si torna in gara per i match individuali. Da martedì 27 a giovedì 29 si disputeranno le sfide dei 32esimi e 16esimi di finale. Venerdì 30 luglio si partirà dagli ottavi per poi arrivare ad assegnare i podi individuali femminili, mentre sabato 31 luglio si chiuderà il programma con i match che portano alle medaglie maschili.
L'Italia sarà impegnata domani con Mauro Nespoli e giovedì con le azzurre Chiara Rebagliati, Lucilla Boari e Tatiana Andreoli. A causa del maltempo che si dovrebbe abbattere su Tokyo tra stanotte e domani, sono stati modificati e aggiornati gli orari della competizione.

Martedì 27 luglio Mauro Nespoli va sulla linea di tiro alle ore 12:13 di Tokyo (ore 05:13 del mattino in Italia), dove affronta ai 32esimi lo sloveno Ziga Ravnikar.
Le donne tornano invece in campo giovedì 29 luglio: Lucilla Boari alle ore 13:50 di Tokyo (ore 06:50 del mattino in Italia) con la polacca Sylwia Zyzanska e Chiara Rebagliati alle ore 14:03 di Tokyo (ore 07:03 del mattino in Italia) con la svedese Christine Bjerendal.
Se le due atlete delle Fiamme Oro passeranno il turno purtroppo sarà derby italiano ai 16esimi alle ore 14:29 (ore 07:29 del mattino in Italia). Tatiana Andreoli sfida ai 32esimi (ore 16:26 di Tokyo - 09:26 del mattino in Italia) la francese Linda Barbelin. ‚Äč

NESPOLI: "UNA FRECCIA ALLA VOLTA PER ARRIVARE IN FONDO"
L'arciere azzurro, dopo la delusione per una gara di ranking round sotto tono e l'eliminazione agli ottavi del mixed team, ha trascorso tre giorni ricercando le sensazioni giuste sul campo di allenamento. Sensazioni positive che sembra aver ritrovato, spinto dalla voglia di riscatto. Queste le sue parole in vista della sfida di domani contro Ravnikar (Slo), 
"Mi sento bene, decisamente meglio rispetto all'inizio di questa Olimpiade. Dopo il ranking round e la gara mixed team sono state giornate di allenamenti intensi e proficui. Credo di aver ritrovato il mio tiro e ho identificato qualche elemento extra che potrebbe servirmi per essere più efficace ed efficiente in gara. Naturalmente affronterò ogni scontro una freccia alla volta, quindi il primo obiettivo è superare l'arciere sloveno e dopo dovrò fare altrettanto fino ad arrivare in fondo al torneo: ho le carte in regola per riuscirci". 
L'arciere di Voghera commenta anche la terza medaglia d'oro della Corea del Sud: "Il loro dominio è stato assoluto e potevamo aspettarcelo. Solamente un pazzo avrebbe potuto pensare diversamente: continuano a fare investimenti molto importanti ed è fondamentale che tutti noi cerchiamo di ragionare su come fare a raggiungerli. Batterli con costanza non è al momento nelle nostre possibilità. Ma questo è uno stimolo, credo non solo per me, ma per tutto il movimento arcieristico. Più loro salgono di livello e più sono stimolato a migliorarmi. Non c'è un motivo fisiologico o naturale per questa loro supremazia, quindi nulla ci impedisce di arrivare a quei livelli. Queste però sono disamine che andranno fatte a bocce ferme. Adesso credo sia giusto concentrarmi sulla mia gara".
Guardando il podio a squadre maschile, le asiatiche hanno recitato un ruolo da assolute protagoniste. Solamente l'Olanda è arrivata a giocarsi una medaglia tra le europee. Questa la riflessione di Nespoli al riguardo: "Nel maschile hanno dominato, ma sinceramente mi attendevo lo stesso nel femminile, almeno sulla carta e invece Cina e Taipei hanno deluso. Questo ci fa capire che i Giochi Olimpici sono una gara a parte, chi più chi meno tutti hanno sofferto l'approccio alla competizione. Gli asiatici però l'hanno sofferta meno, perché hanno la capacità di chiudere la rosata e sanno aspettare il passo falso degli avversari per approfittarne e farti male nel momento decisivo". 

LE GARE IN TV - Come sempre le competizioni di Tokyo verranno trasmesse integralmente su Discovery+ e le sfide degli azzurri anche su Eurosport italia con telecronaca di Luca Casali e commento tecnico di Michele Frangilli. Sulle tribune dello Yumenoshima Park Archery Field sarà presente il telecronista di Rai Sport Luca Di Bella che commenterà la sfida dell'azzurro su Rai Due.   




Torna indietro